Sunday 2 November 2008

TUTTI...

...dovrebbero studiarsi a memoria questo vecchio detto indiano.
Tutti dovrebbero rendersi conto che, quando loro non saranno più nient'altro che polvere, qualcun altro sarà vivo e dovrà smazzarsi i danni da loro commessi.
Tutti dovrebbero tenere a mente che qui siamo di passaggio e che la Terra servirà anche a chi verrà dopo di noi.
Pochissimi si rendono conto che, se tu distruggi la terra per i tuoi vizioni personali, un giorno i tuoi nipoti e bisnipoti pagheranno le conseguenze dei tuoi gesti e vivranno male (sempre se riusciranno a vivere).
Si dice che l'uomo sia la creatura più intelligente di tutto il regno animale.
Più vado avanti e più mi rendo conto che non è vero.
Non ereditiamo il mondo dai nostri padri, ma lo prendiamo in prestito dai nostri figli.

Loro lo avevano capito. E sono stati decimanti, massacrati e rinchiusi nelle riserve.
Tutte cose

P.S. Spero che voi perdoniate la decadenza di questo blog. Ma è un momento un pò di destabilizzazione. Passerà...

3 comments:

Aries said...

Occhio, hai usato un carattere che molti non hanno installato sul proprio pc, il che rende la frase assolutamente illeggibile.

Sean MacMalcom said...

"Si dice che l'uomo sia la creatura più intelligente di tutto il regno animale."... considerando che è l'uomo a dirla, la faziosità è intrinseca nella natura stessa di questa affermazione! :)

Sullo stesso filone, un'altra frase molto evocativa ma questa volta degli aborigeni australiani (altrettanto decimanti, in maniera anche più crudele nel distruggerli geneticamente) è la seguente:
"Noi apparteniamo alla terra. È il nostro potere e noi dobbiamo restare vicino ad essa o forse saremo perduti".

duhangst said...

Quanta verità contiene questa frase.