Thursday 22 May 2008

PARTENZE


Avrei dovuto scrivere questo post ieri, ma la bellissima mail di un'amica mi ha fatto propendere per l'elogio all'amicizia scritto ieri, quindi ad oggi il post triste.
Ieri, attorno alle 12, i miei coinquilini italiani hanno levato le tende, per tornare in Italia. Sono stati qui un mese, e non hanno trovato niente. Sono partiti con una valigia piena di sogni e sono tornati con un pesante ed amaro fardello.
Erano partiti all'avventura, senza sapere l'inglese e con la speranza di un lavoro, per imparare l'inglese appunto. E sono da ammirare, perché loro pur non sapendo la lingua si sono avventurati in un paese straniero che nemmeno conoscevano, si sono mossi da soli in un paese dove non capivano cosa gli dicevano, si sono sforzati in un mondo di estranei.
Non hanno trovato un lavoro, ma sono ugualmente vincitori. Perché hanno comunque tentato. Mentre ci sono persone molto più qualificate di loro che non ci provano nemmeno. Per paura. Per mille altri motivi a me ignoti.
Mi mancheranno. Mi mancheranno le loro risate, le loro battute, la loro voglia di ridere anche nelle situazioni più amare. Mi stavano simpatici e mi piaceva parlare con loro. Ora la casa è vuota senza le loro risa. E sono qui con l'australiano/canadese dall'età incerta, grande oratore (why not?, exactly, cool, not too bad, fuck il suo vocabolario).
Li guardavo dalla finestra, eri, mentre camminavano sotto la pioggia con la loro valigia pesante. E mi sono vista io, fra qualche settimana. Se non troverò un lavoro, anche un lavoro del cazzo, dovrò fare come loro. E tornare in Italia, a fare un lavoraccio per guadagnare qualche soldo che potrebbero anche non darmi, se dovessi trovare un lavoro in un call centre (si sa che molti call centre in Italia sfruttano come schiavi i dipendenti e non li pagano regolarmente). Una cosa che vorrei evitare. Mi ha fatto venire la tristezza.
Auguratemi buona fortuna. Ne avrò bisogno. Per non fare come loro. Per non sentirmi una perdente.
See ya

3 comments:

duhangst said...

In bocca al lupo Monica e non ti arrendere, non so che altro dirti.

coubert said...

Buona fortuna! Vedrai che arriverà, un'occasione.

Sean MacMalcom said...

Mi accodo a DuHangst.