Saturday 4 November 2006

UNA VERGINE PER "GUARIRE" DALL'AIDS

E' una notizia che ho letto un paio di settimane fa su "Repubblica". Una cosa che mi ha fatto rizzare tutti peli del corpo.
Tutti sanno che l'Africa detiene il record mondiale per malati di AIDS. E non perchè i "negri" sono "brutti", "sporchi" e "cattivi" e copulano come bonobo in calore. Semplicemente perchè l'informazione riguardo alle malattie sessualmente trasmittibili è praticamente inesistente, le guerre sono ovunque e gli stupri tanti e gli uomini fanno sesso con le mogli senza sapere che, se ti scopi qualcun altro che non conosci senza preservativo, rischi grosso.
Insomma, visto questo altissimo numero di malati, alcuni fantomatici "santoni" consigliano agli uomini una pratica "stran": fare sesso con una vergine, possibilimente bambina/bambino. Si dice che il sangue puro di un bambino possa guarire dall'AIDS. A causa di questa stupida credenza contro cui tutti i governi si stanno battendo, ogni cinque minuti viene stuprata una neonata.
Il razzista dirà: e che cazzo, sono "negri" brutti sporchi e cattivi. Però il bello è che questa "pratica" viene dalla "civilissima" Inghilterra. La pratica di stuprare bambini per guarire dalla sifilide era molto in voga nel Rinascimento, ha avuto il suo apogeo nell'età vittoriana, l'età più sporca e amorale mai esistita, ed è calata fino a morire prima della seconda guerra mondiale. Ma intanto gli inglesi hanno esportato la "pratica" nelle colonie in Africa. Ebbene si, ai "negri" brutti/sporchi/cattivi abbiamo insegnato proprio tutto: anche a stuprare bambini.
Una volta una persona disse che i cristiani sono più "buoni": sicuramente a stuprare bambini. E che i cristiani "porgono sempre l'altra guancia". Da quanto ne so, l'hanno sempre fatta porgere agli altri, anche se non ne avevano colpa. Riflettiamo gente, riflettiamo...
Un saluto

5 comments:

Il Maestro said...

Aspetta, non mettiamomi in bocca cose che non ho detto. I cristiani hanno fatto le loro cose sbagliate, come tutti, ci sono preti che stuprano bambine etc etc...
Ma:
1. Inghilterra non vuol dire Cristiani. Se un paese va giudicato come "pieno di fedeli" stiamo freschi. Prima di tutto vediamo di distinguere, perchè un fedele può essere BUON FEDELE o CATTIVO FEDELE. Da un certo punto di vista anche le crociate erano più una "cosa commerciale", cioè di interesse, che non religiosa. Certo, le crociate erano "sponsorizzate dalla chiesa" e quindi quello è stato un errore della Chiesa, ma non è che si possano fare rimandi troppo esagerati. Perchè altrimenti posso tirare fuori che gli inglesi hanno derivazione dal druidismo, quindi non devi incolpare il cristianesimo ma il druidismo.
2. Il mio discorso era in contrapposizione ad altre fedi, ma visto nell'ottica moderna. Nel presente i maggiori fondamentalisti cristiani che abbiamo in italia sono i Papa-Boys, :D che mi sembrano tutto fuorchè capaci di fare del male. E nell'altro post mi riferivo evidentemente a quello, dicendo che si fa presto a bestemmiare Dio in Italia dove ooffendi un fedele che O se ne sbatte OPPURE più di una predica non ti può fare. Con altre fedi rischieresti la morte. Le Iene martedì scorso facevano vedere che lo spiritismo in Africa porta la gente ad ammazzare i propri stessi figli in tenera età perchè si considerano posseduti dal diavolo tutte le volte che succede qualcosa ad un genitore. Se mi permetti ADESSO queste cose il Cristianesimo non te le fa più fare.

Ovvio che non è solo un discorso di fede, ma anche di civilizzazione, però diciamoci anche che se un papa è papa come sono io fedele allora può succedere di tutto, se invece è veramente credente la sua fede deriva dalla Bibbia, e in nessuna interpretazione di questa viene fuori che devi fare del male agli altri.

Mentre il concetto di guerra santa saprai anche tu che esiste in alcune interpretazioni di alcune fedi.

Un anonimo lombardo said...

Bene bene bene...se mi permetti, dammi pure dell'imbecille ma questa la devo dire. Per una volta mettiamo da parte lo spirito goliardico e diciamo cose serie.
Prima di tutto Monica aveva parlato di ALTRI ARGOMENTI. Della religione, se così possiamo dire, ne ha parlato nelle ultime due righe. Premettiamo che sono d'accordo con lei, tu mi suoni tanto come il fervente credente che difente strenuamente la religione cattolica.
Adesso diciamo che a me del fatto che tu sei un fervente cattolico (lo si è capito, non negarlo!) non me ne frega una pippa. Io ti rispetto per quello che sei, e per quello che fai. E se per me il cristianesimo è una religione marcia e putrescente, per te potrebbe esssere il preludio del paradiso. Punti di vista, su cui non si discute.
Quello che mi ha fatto specie è la tua ultima frase dove dici che ci sono religioni dove ci sono "interpretazioni" di guerra santa. Ovvero, se non ho capito male e dubito, tu dici che ci sono religioni che istigano alla geurra santa. Allora, potevi metterlo al singolare perchè è ovvio che tu ti stai riferendo a "quella religione". Non ci piove su questo. Ed è anche ovvio che tu sei istituzionalizzato, ovvero credi a quello che il tg ti fa vedere. Ti do un consiglio. Sei libero anche di mandarmi affanculo, per quanto me ne frega, e sicuramente non risponderò ad un tuo commento perchè tutto quello che avevo da dire l'ho detto qui e non necessito di altre spiegazioni: STUDIATI PRIMA LE ALTRE CULTURE E LE ALTRE RELIGIONI PRIMA DI INSINUARE CHE "CERTE RELIGIONI" ABBIANO IN SE INTERPRETAZIONI DI GUERRA SANTA!Perchè se c'è qualcosa che non è santo è proprio la guerra, e questo lo hanno capito TUTTE le religioni.

Fatalità said...

Mi viene da vomitare! Mondo cane!

L'ingeggnere said...

Se mi permettete un commento, sarei leggermente stufo di questi discorsi sulla religione. Il post parlava di altro, molto più grave che la religione! Apprezzo molto di più il commento di fatalità: breve, semplice, conciso.
Basta difendere la religione Porco D...! >:-@

Il Maestro said...

Ma daaaaaaaaaaaaaaiiiiiiiiiiiii, fervente cattolico??!!?? :) Per rispetto a chi ne ha le palle piene di questa discussione salto i commenti inutili.

Se con quella frase finale mi vuoi dire che "quella religione" predica diverso ma è l'interpretazione che ne danno che è sbagliata sono d'accordo.

Ricordiamoci però che anche la Chiesa in fondo è una interpretazione del cristianesimo. Tant'è che i testimoni di Geova così come molte altre "religioni" credono in Cristo, nella Bibbia e in molte altre cose, ma ne danno una interpretazione diversa e si sono scollegate dalla Chiesa.

Scusate, DOVEVO rispondere e NON RIUSCIVO ad essere più sintetico.
Ma poi che male c'è a discutere di religione?