Wednesday 20 December 2006

SURREALISMO

Io non ci capisco più niente. Sul serio. E più mi sforzo e meno comprendo. Forse è colpa mia. Non sono abbastanza intelligente. O forse è proprio il mondo che sfugge ad ogni possibile spiegazione logica.
La terra gira al contrario. I buoni sono diventati cattivi e viceversa. Quelli che fino a ieri abbiamo creduto peggio di Adolf Hitler all'improvviso si scoprono manichini inermi nelle mani dei nostri politici. Gli USA, dopo aver capito che da soli a dominare il mondo non ce la fanno, chiedono "aiuto" all'Europa. Apertura ad oriente perchè la Cina e l'India fanno paura, mentre prima si faceva di tutto per schiacciarli. Meglio non pensare al destino del Medio Oriente o si diventa pazzi.
Leggi le notizie sul giornale e scopri che la realtà è l'opposto. Non si sa più a chi credere. Inutile ascoltare i telegiornali: sono peggio di un giornale di estrema destra. Le verità te le dicono di sottecchi, quasi fossero bestemmie in bocca al papa, e tu devi scervellarti a leggere il significato tra le righe. Sempre che ce ne sia uno!
Provo a leggere "la Settimana" di Beppe Grillo e mi girano i co....ni, perchè mi rendo sempre più conto che tutti, a destra e a sinistra, prendono solo per il c...o! Sono in una confusione totale.
Credo che questo delirio possa finire con una sola domanda: che fare? Se i Surrealisti, all'inizio del secolo, invece di porsi la domanda "ci sono io?" si fossero posti questa, molto più utile, forse qualche risposta adesso l'avremmo.
Un saluto

P.S. Oggi sono andata dalla mia insegnante per avere notizie del mio capitolo della tesi. Sicura com'ero di avere fatto una cavolata, già pronta con il frustone della vergogna in mano, quando ho saputo che non faceva schifo sono rimasta stupita. Devo solo tagliare una parte storica perchè, non avendo una preparazione classica, posso incorrere in inprecisioni storiche. E correggere qualche errore di battitura che, nonostante le cinque riletture, mi è sfuggito. Avrà pure il Parkinson, ma sicuramente ha una vista da lince.
Lo so, qualcuno si domanderà, chi se ne frega?

2 comments:

Il Maestro said...

Come dicevo nel mio post, l'uomo dell'anno è l'internauta, unico a fare girare veramente le notizie.
I blog stanno facendo un ottimo lavoro, e bisognerebbe continuare così, facendo circolare l'informazione.

Per il resto, che siamo nello schifo è cosa risaputa.

PS: ma quando ti laurei?

Anonymous said...

ciao bellezza, grazie e auguri
michella ;)