Friday 12 January 2007

RIFLESSIONI SULLA STRAGE DI ERBA

Sono basita. Annichilita. Non so quale altro termine usare. Ma del resto, una cosa simile non è facile da spiegare a parole.
I coniugi Romano hanno finalmente confessato: sono stati loro ad uccidere Raffaella Castagna, il figlioletto di tre anni e la madre di lei, Paola, nonchè ad accoltellare il vicino di casa e ad ucciderne la moglie. Ma la cosa più sconcertante è che avevano premeditato la cosa da tempo. Avevano osservato la famiglia, aspettato che il marito tunisino della donna se ne andasse in Tunisia per colpire. Così il primo sospetto sarebbe caduto sul tunisino che, come tutti quelli della sua razza, sono violenti, stupratori e assassini. Invece i mostri erano i "civilissimi" vicini di casa. Come al solito, il meno sospettabile è il più pericoloso.
E' stata la donna ad uccidere il bimbo. Con una coltellata alla gola. E' morto dissanguato. In circa mezz'ora. Ancora adesso mi domando come possa un essere umano infierire con tanta crudeltà su un bimbo indifeso. Ma del resto una persona che viene definita "normale" non può comprendere i meccanismi oscuri e arcani di una mente malata.
Perchè la signora Rosa Romano era sicuramente una psicolabile. Maniacale all'estremo. Un minimo rumore la rendeva furiosa. Non aveva potuto avere figli, e la cosa la distruggeva. Chiaramente aveva sviluppato un'avversione verso quella famiglia non solo perchè, a sua detta, erano "rumorosi", ma anche perchè Raffaella aveva un bimbo, e lei no. E questa avversione si era trasformata in odio. Ci vorrebbe quella vecchia sola di Freud: sicuramente ci darebbe una diagnosi dettagliata!
Programmare un omicidio, sterminare una famiglia: quattro persone non ci sono più. Una vita stroncata ancora prima di iniziare seriamente a capire che cosa lo aspettava. Perchè? Perchè facevano casino? E se avessero abitato qui, con dei vicini che più caciaroni non si può, che avrebbero fatto? Gli avrebbero aperto il cranio con un martello pneumatico?
Non sta a me giudicare gli istinti arcani che si nascondono in una mente malata, né tantomeno fare del moralismo. Ma sono morte quattro persone. E per mano di "rispettabilissimi cristiani". E' facile, però, far cadere la colpa sugli extracomunitari "sporchi, cattivi, stupratori". Di casi così ne abbonodano. Basti ricordare la strage di Novi Ligure, per esempio. Ma questa è un'altra storia.
alla prossima

P.S. Volevo concludere con il dire che oggi è il compleanno di codesta persona:
Lei ringrazia tutti quelli che le sono stati vicini sia per gli auguri che per tutto il resto.
Un bacio :-)
P.P.S. quella persona sarei io! :-p

7 comments:

MaryLo said...

AUGURONI dalla tua amica/nemica MaryLo

L'ingeggnere said...

Hey, scusa se non ti ho fatto gli auguri...ma il cellulare mi ha abbandonato! Morto!
Dai, non prendertela con me...ecco, adesso mi offendo! Ueeee...
Tanti auguri!
P.S. Vedo che il Grande Maestro non si è nemmeno degnato di scriverti due righe!

Fatalità said...

Auguroni oni oni ancora anche da parte mia, anche se ieri ti ho mandato tre messaggi perchè, sbadata come al solito, ho fatto cacchiate con il telefono :-p

L'ingeggnere said...

Seee, inventati un'altra scusa! :-S

Il Maestro said...

Scusate eh, ma non ho visto arrivare questo post, altrimenti le "due righe" le scrivevo...
Non sapevo nemmeno che doveva arrivare il suo compleanno. E sui blog ci passo solo se mi avverte il feedreader, altrimenti perderei giornate a controllare tutti i blog.

Vediamo di evitare il sarcasmo, grazie!

Il Maestro said...

Ah, a proposito, non so se li accetti in ritardo, ma... auguri!

Jessica said...

A proposito della strage di Erba, dai un'occhiata a questo articolo, molto profondo e critico nei confronti dei media.
Saluti

http://www.settimopotere.com/index.php?option=com_content&task=view&id=112&Itemid=31