Monday 25 June 2007

IL TEMPO (OH CACCHIO, ANCORA POESIE)

Ecco una poesia fresca fresca (non proprio di giornata, perchè "partorita" ieri sera, ma è ancora fresca per farla alla cocque! :-P)...ha come tema il tempo...porca miseria, ultimamente sembra che abbia inserito il turbo e stia corrento irrimediabilmente verso una meta che io non voglio raggiungere così presto... :-O

Oggi lunedì

Ma domani è già venerdì.

Come un fiume in piena

Ti travolge senza darti scampo.

Oggi è primavera

Ed inverno domani è.

Guardi all’orizzonte

Il traguardo è lontano.

Cominci a camminare lentamente

E ti ritrovi alla meta.

Ti guardi indietro

Ormai c’è poco da fare.

Il tempo corre

Ma dove diavolo va?

Per finire, un video della canzone di Angelo Branduardi "Il giocatore di biliardo"...mi piace molto per il ritmo e le parole, anche qui con tema il tempo...



See ya! :-)

1 comment:

Ombre said...

Poesia molto bella e significativa, anche se forse leggermente sottotono rispetto ad altre che ci hai offerto (una piccola critica così che non si possa dire che scrivo sempre complimenti alla ricercare di secondi fini :P). Ma comunque molto bella.

Come testo mi richiama in mente due diverse canzoni di Guccini (toh, sempre lui?) che forse conosci e forse no.

La prima si intitola "Canzone dei dodici mesi" e la seconda "Nuovo Mondo".

Posso essere curioso in merito a quale sia la meta che tanto temi e che ti ha spinto a scrivere questi versi?