Tuesday 19 June 2007

W LA POLIZIA!

Quando ho visto questo video sono sbiancata, e una grande rabbia mi ha invaso. Stiamo diventando come gli americani. Ma ora mi spiego meglio.
Circa due anni fa un giovane di diciotto anni di nome Federico Aldrovandi viene fermato da quattro poliziotti e percosso fino a morire. Ai genitori viene negata la verità. Viene detto che il ragazzo è morto per cause non imputabili alle percosse anzi, che non fosse stato nemmeno picchiato. In realtà un testimone, una signora camerounense, afferma il contrario. Poi si venne pure a sapere che sul corpo del ragazzo furono rotti ben due manganelli.
Dunque? Facciamo come negli USA che i poliziotti ammazzano così, giusto per il gusto di farlo? Siamo dunque ridotti a questi livelli?
Ecco il filmato, tratto dal blog di Beppe Grillo. Ognuno mediti per conto proprio:





RESET!

See ya!

1 comment:

Ombre said...

Non avevo mai sentito di questa notizia (toh... che per caso i nostri media non ne avessero accennato?) e sinceramente mi ritrovo attonito.
Attonito non solo dal pensiero di questo omicidio gratuito (ma poi qualcuno ha in mente quanto siano duri i manganelli? possono spaccare come niente un cranio e loro ne hanno rotti due!!!) ma dall'omertà mafiosa che le istituzioni locali hanno imposto attorno all'accaduto.
Mentre seguivo quel video mi è venuto in mente il film "I cento passi", quando alla fine dicono che Peppino Impastato si sarebbe suicidato gettadosi sotto il treno dopo essersi prima rotto la testa a colpi di pietra ad un miglio di distanza dalla Ferrovia. Ma se lì era possibile "giustificare" questo assurdo comportamento imputandolo alla Mafia ed allo schifo che essa è e rappresenta, in questo caso a chi si può dare la colpa? Un altro splendido esempio (dopo tutto il casino dei preti pedofili e delle azioni per mettere a tacere tutta la questione da oltre quarant'anni) di come anche i "buoni" nella realtà non sono per nulla diversi dai "cattivi"... e che alla fine è meglio tenersi a debita distanza tanto dagli uni quanto dagli altri.
E questo è veramente spiazzante e triste da pensare, demoralizzante e sfiduciante nei confronti di ciò che dovrebbe offrire comunque una certezza, un appoggio sicuro su cui poter sempre contare...

Siamo come in America? Boh... non so... in fondo noi in Italia abbiamo fatto spesso di peggio ancora prima che l'America fosse. :(
Anzi... gli USA forse hanno ancora solo da imparare da noi. :(