Friday 19 October 2007

OGGI IL GIORNALE DICE CHE...

Oggi non ho particolare ispirazione, ma una grande incacchiatura per una notizia letta sul giornale (e che riporterò qui) e un blog decisamente stupido che mi porta a domandare perchè certa gente scrive blog quando farebbe meglio a coltivare patate! :-)
Ad ogni modo, oggi voglio qui segnalare tre notizie, di cui due già lo so passeranno inosservate e una che farà incacchiare altra gente.
La prima è questa. Tutti se la ricordano la mamma assassina di Cogne. Ecco, sembra che abbiano deciso di lasciarla in carcere perchè "incapace di prendersi cura dei propri figli": in poche parole, si sono finalmente resi conto che la colpevole è lei. Forse.
La seconda farà rizzare il pelo a molti bloggers, ed è questa. In soldoni, questa nuova legge che potrebbe essere emanata dal governo sulla burocratizzazione dei siti a scopo "editoriale" sul web, potrebbe pure colpire i blog, anche perchè non è ancora chiaro il loro statuto. Ovviamente, questo imporrebbe pure un controllo di tutto ciò che viene pubblicato sul web, con la conseguente fine della libertà di espressione in rete. Se questa legge dovesse passare, prima mi trasferisco su un server straniero, poi trasferisco me stessa altrove. Ormai stiamo superando tutti i limiti e la mia pazienza non è infinita!
Terza notizia, che non commento ma che lascio ai lettori il giudizio: questa. Questa non viene da un quotidiano ( i quotidiani non pubblicherebbero mai una cosa simile, almeno quelli italiani) ma da un sito che rischia di essere addirittura chiuso, con la nuova legge (Oddio, questi sono troppo furbi per farsi beccare, quindi sicuramente riuscirò ancora a leggerli). E' una divertente e purtroppo triste riflessione sul mercato editoriale italiano. In soldoni, spiega perfettamente come mai certi autori incapaci diventino autori di best sellers e altri con grandi doti rimangano nell'ombra. Sono nauseata!
Credo che per oggi sia tutto...
See ya :-|

2 comments:

Mony76 said...

Quindi, da questo articolo si capisce perché Moccia sia diventato di colpo, con tre libruncoli, "lo scrittore"???

duhangst said...

Insomma la nuova legge sull'editoria potrebbe essere un bel bavaglio per noi! Sa un pochino di censura, a pensar male!