Monday 9 July 2007

E CHI L'AVREBBE MAI DETTO?

Oggi,mentre spulciavo il mio computer, ho trovato questo file. Veramente, mi sono stupita. Non per il fatto che fosse scritto in inglese e fosse una pseudo storia di fantasmi, ma perchè è scritto talmente bene che non sembra nemmeno scritto da me!
Non riporta data, ma mi da l'impressione di essere abbastanza vecchio. Lo stile e anche i temi sono del mio periodo "gotico".
Pensavo che tutti i racconti fossero finiti, e invece ecco che spunta fuori questo coso qui! Nell'attesa di nuovi racconti (ne ho già in cantiere un paio), ecco questo estratto del tempo passato. Il linguaggio è semplice quindi credo che chiunque che abbia anche solo un'infarinatura d'inglese sia in grado di leggerlo. In caso contrario, nel prossimo post potrei tradurlo.

NIGHTMARE OR DREAM?

Something strange appears, a moor, a horrible landscape. I’m alone in the dark. There’s a path on the right and the dim light of the moon guide me. I follow that beam, as I was bewitched by it
I walk and I walk, until a strange shape comes into my sight: a ruined castle. What’s left is a tower with a window. The green curtains are torn, the window’s glasses are broken. I’m still alone. ‘Why am I here?’ I wonder.
A horse is cantering to me. He stops very close and he stares at me. His eyes are big, black, terrible. I’ve never seen such tremendous eyes. Dark as night, cruel as the most evil man.
‘Don’t be afraid’, he says, ‘I’m your friend’.
‘Why am I here?’ I ask.
‘Don’t you remember? You lived here, some time ago’.
‘It’s impossible, I’m not…’
‘It’s true. Live have destroyed your memories, but dream will make them live again’.
I don’t know why, but I stare the tower. Something happen. At the feeble light of the moon, I see a man. He’s beautiful, with short black hair and beautiful green eyes. He looks at me, smiling. He run, he embrace me, very closely and I can do nothing but close my eyes hoping that this beautiful nightmare will never end.

See ya! :-)

3 comments:

Joshua said...

It's so nice for me to have found this blog of yours, it's so interesting. I sure hope and wish that you take courage enough to pay me a visit in my PALAVROSSAVRVS REX!, and plus get some surprise. My blog is also so cool! Don't think for a minute that my invitation is spam and I'm a spammer. I'm only searching for a public that may like or love what I write.

Feel free off course to comment as you wish and remember: don't take it wrong, don't think that this visitation I make is a matter of more audiences for my own blogg. No. It's a matter of making universal, realy universal, all this question of bloggs, all the essential causes that bring us all together by visiting and loving one another.

You must not feel obliged to come and visit me. An invitation is not an intimation. Also know that if you click on one of my ads I'm promised to earn 8 cents for that: I would feel happy if you did click it, but once again you're totaly free to do what ever you want. That's the whole beauty of it all.

I think it's to UNITE MANKIND that we became bloggers! Don't see language as an obstacle but as a challenge (though you can use the translater BabelFish at the bottom of my page!) and think for a minute if I and the rest of the world are not expecting something like a broad cumplicity. Remenber that pictures talk also. Open your heart and come along!!!!!

Ombre said...

Che bella questa "archeologia" letteraria nel tuo PC!!! :D

Che dire di questo racconto breve?
Vuoi per il contenuto, vuoi per la lingua, vuoi per lo scenario, vuoi per le frasi brevi e concise, sembra quasi essere piu' una poesia (o forse una canzone) che una prosa.
E' molto bello e molto coinvolgente, ben scritto e ben orchestrato... leggendolo pare quasi di sentirne la musica in sottofondo, che ti guida nella lettura e ti accompagna parola dopo parola in quel sogno o in quell'incubo.

L'ennesima dimostrazione del fatto che tu sei effettivamente brava, al di la' di quello che tu normalmente dici di te stessa (anzi, oggi sono rimasto spiazzato - in positivo - dal fatto che comunque non ti sei sminuita... brava!!!).

E' sempre un piacere leggere i tuoi componimenti... in prosa, in poesia oppure in questo strano ibrido che ci hai offerto oggi!

L'ingeggnere said...

non è che ci abbia capito molto sai quanto sono frana in inglese....:-P mi fido dei giudizi altrui...vedo che la gente che commenta i racconti non manca mai! :-)
ora torno a studiare che mi hanno fregato a due esami e me li ritrovo nella prossima sessione, mortacci loro e Moratti put... (questo non c'entra ma me la sentivo di dirlo)