Monday 23 July 2007

GIORNATE UN PO' COSI'

Sono giornate un pò così. Tra il caldo e la strana stanchezza estiva che mi sorprende sul più bello, non ho più tante buone idee...
Allora ho deciso di pubblicare una poesiola che ho scritto un pò di tempo addietro, chissà se a qualcuno piacerà...
Un pò amara, la poesiola, se devo essere sincera...tipico esempio di un'incazzata cronica! :-P

INGIUSTIZIE

Scusa se non parlo molto

Ma non riesco a parlare

Con l’arsenico tra i denti.

Scusa se non ti seguo

Ma non posso camminare

Con le catene ai piedi.

Scusa se non guardo

Ma non posso guardare

Con gli occhi sanguinanti.

E scusa se non ti ammiro

Ma non posso ammirare

La Morte impudente!

See ya! :-|

1 comment:

Ombre said...

Come ogni tua poesia e' molto intensa ed, in questo caso, risulta essere molto curata anche la forma strettamente poetica, con una struttura "ritmica" che scandisce la narrazione ed il messaggio in maniera puntuale, non tralasciando il significante in favore del significato.
E questo e' molto bello, perche', come dovrebbe anche essere logico pensare (ma nell'epoca dei SMS non e' tanto ovvio) il significante non e' qualcosa di superfluo, ininfluente sul significato: un significante curato, ricercato, azzeccato, cambia totalmente anche la percezione del significato ed in questo caso il significato giunge infatti dritto al cuore ed alla mente, con una naturalita' quasi sconcertante.

Sembrero' ripetitivo, ma ancora complimenti per la tua creativita' e la tua capacita' poetica che, personalmente, trovo tutt'altro che banale!