Wednesday 18 July 2007

WORKING CLASS HERO

Tutti sanno che in Darfur è in corso da anni un genocidio nei confronti della popolazione sudanese che abita in questa zona. Ma forse non tutti sanno che i morti hanno ormai superato i 400.000 e i profughi sono più di due milioni. Una specie di olocausto. No, un vero e proprio olocausto. Solo che quando si parla di olocausto alla mente dell'occidentale viene in mente solo il massacro di sei milioni di ebrei. Che è una cosa giusta ricordare, per evitare che si compia nuovamente. Per evitare che si compia nuovamente...
Primo Levi diceva: "chi dimentica la propria storia è condannato a riviverla". E allora mi domando: sei milioni di ebrei morti non hanno fatto imparare niente alla gente? Oppure non ci si interessa del Darfur perchè è considerato un genocidio "minore" visto che i morti sono dei neri? E' veramente così? O più semplicemente noi occidentali siamo troppo preoccupati con i nostri problemi da "niente" in confronto a quelli della popolazione del Darfur? Troppo impegnati a piangerci addosso, a sputare nel piatto dove mangiamo, senza renderci conto di quanto siamo fortunati?
Le donne si lamentano ma non corrono il rischio di uscire di casa, essere prese, stuprate anche più volte e da molti uomini e poi uccise o sventrate. Gli uomini non corrono il rischio di essere fatti a pezzi dal macete. Nessun genitore vede il proprio figlio preso e gettato vivo nelle fiamme. Loro si! E noi ci lamentiamo...
Qui di seguito riporto due video. Il titolo è "Working Class Hero". Era una canzone di John Lennon ripresa dai Green Day. Una canzone in favore del Darfur, con testimonianze in sottofondo dei sopravvissuti.
Ecco il video originale di John Lennon:

Ed ecco quello dei Green Day:


Ed ecco, infine, il testo della canzone, che è uguale per entrambi i video (del resto quella dei Green Day è una cover):

As soon as you're born they make you feel small
By giving you no time instead of it all
Till the pain is so big you feel nothing at all
A working class hero is something to be
A working class hero is something to be

They hurt you at home and they hit you at school
They hate you if you're clever and they despise a fool
Till you're so fucking crazy you can't follow their rules
A working class hero is something to be
A working class hero is something to be

When they've tortured and scared you for twenty odd years
Then they expect you to pick a career
When you can't really function you're so full of fear
A working class hero is something to be
A working class hero is something to be

Keep you doped with religion and sex and TV
And you think you're so clever and class less and free
But you're still fucking peasants as far as I can see
A working class hero is something to be
A working class hero is something to be

There's room at the top they are telling you still
But first you must learn how to smile as you kill
If you want to be like the folks on the hill
A working class hero is something to be
A working class hero is something to be
If you want to be a hero well just follow me
If you want to be a hero well just follow me


Il testo naturamente è in stile John Lennon solista: pregno di significato. Ognuno è libero di dare il proprio giudizio...

E' ora di finirla però. Ora di finirla con questa indifferenza, vittimismo e rassegnazione...RESET! Ma vale ancora la pena di dirlo? Ormai è diventato solo una parola...
See ya :-(

4 comments:

L'ingeggnere said...

Beh e la traduzione? Il sound è bello ma non ci capisco una mazza ostrega!

Ombre said...

Appena nato ti fanno sentire piccolo
Non ti danno il tempo, invece di dartelo tutto
Fino a che il dolore si fa così grande
Che non senti proprio niente
Un eroe della classe operaia e' qualcosa da essere
Un eroe della classe operaia e' qualcosa da essere

Prima ti feriscono a casa tua e colpiscono la tua scuola
Ti odiano se sei intelligente e disprezzano gli stupidi
Finche' sei cosi' fottutamente pazzo
Che non riesci a seguire le loro regole
Un eroe della classe operaia e' qualcosa da essere
Un eroe della classe operaia e' qualcosa da essere

Quando ti hanno torturato e terrorizzato per venti assurdi anni
Poi si aspettano che intraprendi una carriera
Quando non puoi funzionare davvero sei cosi' impaurito
Un eroe della classe operaia e' qualcosa da essere
Un eroe della classe operaia e' qualcosa da essere

Ti tengono drogato con la religione, il sesso e la TV
E pensi di essere così intelligente,
Di non appartenere a nessuna classe e di essere libero
Ma resti fottutamente provinciale, per come la vedo io
Un eroe della classe operaia e' qualcosa da essere
Un eroe della classe operaia e' qualcosa da essere

Continuo a dirti che c'e' una stanza in cima
Ma prima devi imparare a sorridere mentre uccidi
Se vuoi imparare a essere come la gente sulla montagna
Un eroe della classe operaia e' qualcosa da essere
Un eroe della classe operaia e' qualcosa da essere
Se vuoi essere un eroe basta seguirmi
Se vuoi essere un eroe basta seguirmi


La migliore canzone di Lennon insieme a God, per quanto mi riguarda.
Ne parlai gia' qui.

L'ingeggnere said...

Ombre non so chi sei ma ti ringrazio per la traduzione :-)

Ombre said...

Io sono il terrore che svolazza nella notte.
Io sono l'insetto schifoso che si arrampica sulla gamba dei tuoi pantaloni.
Io sono lo spillo che bucherà la tua bolla.
Io sono la chiave di metallo sopra la scatola di sardine.
Io sono il parchimetro che finisce mentre siete ancora nel negozio.
Io sono la forbice che pota le vostre siepi.
Io sono il mal di testa nella mente criminale.
Io sono il fritto che sfrigola nella tua padella.
Io sono il capello sulla lente del vostro proiettore.
Io sono la pulce che non riesci a trovare.
Io sono la termite che divora i vostri pavimenti di legno.
Io sono la lozione novanta che non ti fa bruciare.
Io sono la bolla ripiena di pus che si rompe nel tuo scarpone.
Io sono l'unghia incarnita schiacciata da un macigno.
Io sono le batterie che non sono incluse.
Io sono il topolino che rosicchia il tuo formaggio.
Io sono il ragno velenoso che ti morde sul collo.
Io sono lo sciacallo che divora le vostre ossa.
Io sono la nuvola nera che fa piovere sulla tua vacanza.
Io sono il prurito che non riesci a raggiungere.
Io sono il colesterolo che ti ostruisce le arterie.
Io sono l'eroe di cui ogni cultura in ogni angolo del mondo ha bisogno.
Io sono la nevrosi che ha bisogno di uno psichiatra da 500$ l'ora.
Io sono il carceriere che getta nel fiume la tua chiave.
Io sono il preside che ti manda a chiamare.
Io sono l'esattore delle tasse che bussa alla tua porta.
Io sono la sorpresa nel tuo pacchetto di patatine.
Io sono l'edizione straordinaria che interrompe il tuo programma preferito.
Io sono il brivido che corre per la tua schiena.
Io sono il terrore che semina il panico nella notte.
Io sono l'ostacolo che fa deragliare il vostro treno.
Io sono il ketchup sulle tue patatine.
Io sono Darkwing Duck.


Ops... sì... scusatemi... è il poco sonno ed il tanto caldo! Ho delirato! :)))