Friday 13 July 2007

WHO AM I?


Poesiola scritta ieri quasi di getto (ci ho pensato su per almeno mezz'ora :-p)

I...
I am dead and alive
I am one, on one nad a hundred thousands
I am black and white
The shadow blinded by light
or the lithg who blind the shadow
I am everybody and nobody
I am a woman, a man, a chind and an elder
I am god and the devil also...

E poi:
Questa candela è la luce blu della morte e della speranza. Dedicata a Welby, la "pecorella disobbediente" che ha avuto il coraggio di pensare con la sua testa e non con quella del "pastore" e ha seguito l'idea giustissima che la vita è personale e ognuno deve gestirsela come vuole. Che per la sua voglia di porre fine a tutte le sue sofferenze è stato additato come un suicidia recidivo mentre Bovio, sucida ma "pecorella obbediente" ha avuto funerali solenni. Ma onestamente, meglio essere seppelliti senza funerali che avere un funerale da gente come quella...
Che Welby sia un esempio di coraggio per tutti...

See ya

P.S. La foto l'ho fatta io! :-)

2 comments:

l'ingeggnere said...

evito di commentare i funerali solenni di Bovio altrimenti mi vengono fuori solo bestemmie e visto il pubblico fine di questo blog è meglio evitare...però devo ammetere che le foto sono belle! ti sono venute bene.
per quanto riguarda la poesia...credo di averla capita ma sai che io in inglese sono negato. già penso a quando dovrò fare il TOEFL! :-S

Ombre said...

Poesia molto carina e piena di significati, che puo' essere analizzata da diversi punti di vista ed ottenere diverse prospettive...

Dal mio punto di vista mi ha ricordato un pezzo dell'Avvelenata, anche se da un punto di vista differente: mentre Guccini elencava polemicamente tutto cio' che gli altri avrebbero potuto dire di lui senza pero' riuscire a comprenderlo, nella tua poesia mi pare che tu elenchi tutto cio' che tu stessi puoi dire di te, senza pero' riuscire a comprenderti, a capire quale fra tutte quelle descrizioni sei veramente tu.
Una situazione che, del resto, come sai conosco molto bene!

Io tutto, io niente, io stronzo ed io ubriacone,
io poeta, io buffone, io anarchico, io fascista
io ricco, io senza soldi, io radicale,
io diverso e io uguale, negro, ebreo, comunista,
io frocio, io perch? canto so imbarcare
io falso, io vero, io genio e io cretino
io solo, qui, alle quattro del mattino,
l'angoscia e un po' di vino e voglia di bestemmiare.


P.S. sul secondo argomento mi sono gia' espresso nel mio blog e sul Diogene's... e' semplicemente uno schifo.