Tuesday 10 July 2007

LA BUFALA DEL CORRIERE DI BOLOGNA

Secondo il "Corriere di Bologna" Beppe Grillo sarebbe stato arrestato per affermazioni diffamanti riguardanti la legge Biagi, la buona legge di San Biagi che da molto ai giovani, ovvero che li schiavizza fino a chissà quando specialmente coloro che non sono abbastanza forti rompere i maroni o da sputare sangue a trovare un impiego migliore (e a volte la cosa è impossibile, specialmente se vivi al sud. Questa è una legge che schiavizza chi di lavoro ne ha poco).
Non è vero. Beppe è libero. Questo è un fotomontaggio. Ma...dove siamo arrivati?
Ormai ciò che circola sui telegiornali o è falso o gossip. Si salva un pò (ma solo poco, neh?) il tg 3, ma gli altri ormai sono asserviti al potere. Ormai non ci sono più informazioni libere.
Quando leggo il giornale non so se credere a ciò che c'è scritto oppure no. E allora mi informo su canali di informazione "secondari", quelli che il popolino non guarda, impnotizzati, istuiditi da gossip, tette, culi e Corona tamarri: il web.
L'Italia è il paese con il minor utilizzo del web. Eppure la rete fornisce così tante cose che nemmeno l'intera (forse!) biblioteca di Alessandria d'Egitto sarebbe stata in grado di fornire. Le notizie qui possono circolare libere, qui tutti hanno voce, se c'è un posto dove ancora esiste la democrazia è proprio il web. Il mondo del futuro, che sarà difficile da fermare perchè troppo vasto per essere controllato nella sua interezza.
Ora i dissidenti politici li chiamano "terroristi". Non li ammazzano né li torturano né il mandano in lager o al confino: è démodé. Ora li imbavagliano metaforicamente, gli impediscono di parlare, li boicottano, li diffamano. Per farli stare zitti. Perchè il popolino deve stare dalla parte del "buono", il potente, stupratore, ladro e assassino. Ecco chi sono i buoni ora. A dire il vero, lo sono sempre stati. Il mondo non è cambiato per niente dal Medioevo. E visto che il primo step è il ritorno della messa in latino, forse fra poco mi aspetto la crociata contro ebrei e musulmani (sono già nel nostro paese, non dobbiamo nemmeno andare a "stanarli" a casa loro) e il ritorno alla caccia alle streghe. Che bello! Come sono felice!
Prossimamente una mia foto in linea. Titolo: "Cosa vuole la chiesa dalle sue pecorelle, in particolare dalle donne". Accompagnata naturalmente da un racconto :-)
See ya! :-(

2 comments:

L'ingeggnere said...

CAZZO! :-O

salpetti said...

Fai bene a diffidare dai media e ad informarti sul Web. Se l'Italia secondo la classifica di Freedom House sulla libertà di informazione, stà al 79esimo posto (a parimerito con la Repubblica del Botswana!) ed è indicata come partly free, ci sarà un motivo, no!? ;-)

salpetti.wordpress.com